POSTED BY Guido Viola D.O. | Apr, 01, 2019 |
reflusso sintomi neonato
Condividi con gli amici

Avete mai messo il neonato sulla pancia della mamma? Accade un qualcosa di sorprendente, il bambino inizierà naturalmente a strisciare in direzione del seno per poi iniziare la suzione. 

A volte però questo non accade o se accade magari il bambino non riesce ad avere una suzione efficace. 

Troppo spesso a questo fallimento (dei primi giorni) si ricorre al latte artificiale, invece con dei semplici accorgimenti e seguiti da personale specializzato, quali le ostetriche, si riesce a bypassare questo problema. 

Infatti molto spesso la difficoltà è legata alla capacità del bambino di attaccarsi in modo corretto al seno materno e come conseguenza il bambino prenderà meno latte, ingurgiterà più aria (coliche future) e la mamma sentirà dolore. 

 reflusso osteopatia 212x300 - Allattamento, esperienza naturale anche se…

Come districarsi in questo caso? 

  • Per quanto naturale, capita che un bambino abbia meno coordinazione oro- bucco- facciale e quindi, richiedere un consulto osteopatico può essere la soluzione. 
  • Controlliamo alcune caratteristiche dell’ allattamento e cioè: 
  1. La bocca deve essere ben aperta e le labbra estroflesse; 
  1. Il bambino deve agganciare non solo il capezzolo ma anche l’areola (specie la parte inferiore) per permettere una mungitura corretta; 
  1. Il mento del bambino deve essere a contatto diretto con il seno materno; 
  1. La suzione deve essere lenta, progressiva e profonda; 
  1. La deglutizione deve avvenire in modalità silenziosa (qualsiasi rumore può essere segno di suzione errata); 
  2. Le guance devono essere gonfie. 

Se questo non avviene o non sappiamo riconoscerlo? 

Affidatevi alle ostetriche che sapranno aiutarvi indicandovi le posizioni e strategie migliori. 

 

 

TAGS : allattamento Neonato Osteopata neonatale Suzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *